SORA – 25 OTT – I giudici della corte d’appello di Roma hanno concesso la perizia psichiatrica a Antonio Palleschi, l’uomo condannato all’ergastolo per avere aggredito, assassinato e brutalizzato poi il cadavere della professoressa di inglese Gilberta Palleschi, colpita e uccisa due anni fa mentre faceva jogging sul lungofiume a Sora.

La perizia potrebbe portare alla ‘non imputabilità’ di Palleschi che per quel delitto è stato condannato all’ergastolo al termine del processo di primo grado celebrato a Cassino.