ALATRI – 27 OTT –  Pisa, Napoli e Roma: queste le strutture carcerarie da cui si attende la disponibilità per ospitare Matteo Sbaraglia dopo che il giudice ha accolto la richiesta del legale del 35enne stabilendo che   l’assassino di Domenico Pascarella ha bisogno di un regime detentivo idoneo a trattare i disturbi psichici di cui soffre. Si è dunque in attesa di una risposta. Al momento tra le tre ipotesi, Roma Rebibbia sembra essere quella più accreditata.

Per quanto riguarda invece le indagini si attende la relazione dei Ris che giungeranno nel condominio  di via Sardegna ad Alatri teatro  dell’omicidio, entro la prossima settimana.

I carabinieri del reparto investigazioni scientifiche passeranno al setaccio l’appartamento della vittima e l’abitazione dell’omicida per ricostruire con assoluta  certezza i contorni di un omicidio che  resta ancora senza un movente.

Intanto, finiti gli accertamenti del medico legale sulla salma del 59enne, si potrà procedere con i funerali di Domenico Pascarella che verranno celebrati sabato ad Alatri.