ALATRI – 03 AGO – Ha picchiato l’anziana madre per dieci euro: quei soldi – dicono i carabinieri – gli servivano per comprarsi una dose di droga.

Un 52enne è stato arrestato al termine di un’operazione condotta dai militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Alatri, insieme ai colleghi della locale Stazione e al personale della Polizia Locale.

L’uomo, residente proprio ad Alatri,  è accusato di “estorsione aggravata e maltrattamenti in danno di familiari conviventi, oltre che di resistenza a Pubblico ufficiale.

Secondo la ricostruzione dei militari il 52enne, che ha diversi precedenti alle spalle, al culmine dei reiterati episodi di maltrattamenti, fatti di minacce e percosse nei confronti dell’anziana madre 81enne, vedova e che vive con lui, dopo averla nuovamente minacciata e malmenata, l’ha costretta a consegnargli pochi spiccioli che gli sarebbero serviti per acquistare una dose di stupefacente.

Subito dopo, in preda ad evidente stato di agitazione, il 52enne si è diretto verso il centro di Alatri minacciando i passanti e creando problemi anche alla circolazione stradale.

A quel punto carabinieri e polizia municipale, in seguito alle richieste di aiuto da parte della madre dell’arrestato e da persone presenti sul luogo, sono intervenuti  per calmare l’uomo che, però, ha opposto loro resistenza.

Una volta bloccato è stato ammanettato e condotto in carcere a Frosinone.