Alatri – Rapina ed estorsione sulla madre, arrestato a 17 anni

ALATRI – 10 OTT – A 17 anni arrestato per tentata estorsione, rapina e detenzione di droga a fine di spaccio. Un minorenne di Alatri, che aveva già dei precedenti, è stato bloccato dai militari della compagnia di Alatri, dopo una violenta lite nel cortile di casa con la madre. Sono stati alcuni passanti a chiedere l’intervento dei militari: il loro arrivo non ha placato il giovane anzi. Nonostante la presenza degli uomini del maggiore Argirò, ha minacciato la madre, dicendole: “mi devi dare il telefono e mi devi dare mille euro altrimenti ti faccio sparare”.

Ha continuato ad inveire contro la madre, cercando di aggredirla e riuscendo anche a sottrarle con la forza il cellulare, dandosi alla fuga, continuando a gridare minacce verso la donna. I carabinieri lo hanno bloccato: dopo una successiva perquisizione personale, addosso al ragazzo sono stati trovati circa euro 1.000 euro, che, è emerso dopo, erano stati presi in casa, oltre che 24 grammo di “marijuana”, suddivisa in 6 dosi pronte per la vendita.

I carabinieri stanno cercando anche di capire a cosa servisse quel telefono, perché il minorenne lo volesse con tanta insistenza, perché avesse già preso altri soldi in casa: ipotizzano avesse un debito. Con chi e per cosa sono gli interrogativi ancora aperti

Il giovane comunque è stato arrestato e, come disposto dall’autorità giudiziaria, accompagnato presso il Centro Prima Accoglienza Minori di Roma.