ANAGNI – 18 SET – Semaforo verde per il nuovo bando finalizzato alla vendita dell’ex Videocon. 
Dopo aver esperito tre gare pubbliche per l’alienazione del bene, il Consorzio per lo sviluppo industriale Frosinone, nella fase di preparazione di una nuova asta pubblica, ha ricevuto un’offerta irrevocabile di acquisto da parte di un operatore economico per un importo pari a 1,5 milioni di euro. Da qui, la decisione di predisporre un nuovo bando, che prevede una procedura competitiva al rialzo, partendo da una base d’asta pari alla proposta ricevuta, ovvero 1,5 milioni di euro, ai quali vanno ad aggiungersi accessori di legge ed oneri.

<Ogni offerta successiva al rilancio – spiegano dall’Asi –  è stata prevista pari ad almeno il 10% del prezzo base. Il Consorzio avrebbe potuto anche stabilire di non procedere con una nuova asta pubblica e, quindi, trattare direttamente con il privato, considerati i costi che l’ente sostiene per preservare la struttura. Il Cda, però, ha deciso di intraprendere questa strada per assicurare una vendita competitiva, caratterizzata da un sistema incrementale di offerte, da un’idonea forma di pubblicità, da un’adeguata forma di trasparenza  e da regole prestabilite e non discrezionali  di selezione dell’offerente>.

Il bando verrà pubblicato mercoledì 19 settembre e  i termini per la presentazione delle offerte scadranno il 22 ottobre alle 12.