ANAGNI – 10 GIU – Si prendono a calci e pugni durante il pranzo della comunione, e dopo la torta scappano dal locale senza pagare.

È successo domenica in un noto ristorante di Anagni. I Carabinieri della Compagnia territoriale, a conclusione delle indagini, hanno denunciato 6 persone responsabili di “rissa aggravata con lesioni”.

Si tratta di un 46enne, un 36enne, un 47enne, un 26enne ed un 40enne, tutti residenti nella provincia di Frosinone, ed un 46enne residente nella provincia di Roma.

Tutti e 6 dovranno rispondere del reato di “rissa e danneggiamento”, mentre il 36enne frusinate anche quello di “insolvenza fraudolenta”.

Un giorno di festa che difficilmente sarà dimenticato per gli invitati. I 6 si trovavano nel ristorante di Anagni per festeggiare una comunione quando, uno degli uomini, ha iniziato a colpire più volte – con calci e pugni – il 40enne scatenando la reazione di altri tre invitati. Anche loro hanno continuato a picchiare il malcapitato che, a sua volta, ha reagito insieme a un suo parente.

Gli autori della rissa, approfittando del parapiglia, dopo essersi fatti dare la torta sono scappati via senza pagare il conto per le 20 persone invitate di quasi 700 euro.

Al proprietario del ristorante non è rimasto che fare denuncia per “insolvenza fraudolenta”: perché chi aveva organizzato il banchetto, ovvero il 36enne frusinate, non aveva pagato il conto.