ANAGNI – 16 MAG – I controlli erano scattati al contrasto del lavoro nero ed invece in un noto locale di Anagni la guardia di finanza ha trovato oltre 700 grammi di droga.

Il proprietario, un giovane del posto è stato arrestato.

Il blitz è scattato nella tarda serata di mercoledì da parte dei militari della Tenenza di Anagni. I controlli avevano un’altra finalità ovvero verificare la regolarità dei lavoratori presenti nel locale.

Una volta nell’attività, i finanzieri  sono andati anche nel magazzino e qui hanno proceduto ad un controllo più accurato.

Hanno scoperto circa 700 grammi tra hashish e marijuana secondo le fiamme gialle pronti per il mercato dello spaccio. Oltre alla droga i militari hanno trovato anche 2 bilancini elettronici di precisione e due coltelli per il taglio dello stupefacente. Stante la flagranza di reato i finanzieri hanno esteso la perquisizione anche all’interno dell’auto ed a casa del giovane anagnino. Qui c’erano altri tre grammi di droga e 520 euro in contanti, ritenuti dai finanzieri il guadagno dell’attività di spaccio.

Il titolare del locale è stato arrestato, la droga sequestrata. Il giovane è accusato di “produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope”, e “agevolazione dell’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope”.