APRILIA – 13 set – Il Gip del tribunale di Latina ha deciso che un 56enne campano ma residente  ad Aprilia  dovrà stare lontano dall’ex consorte e da tutti i luoghi da lei frequentati.  Le indagini dei carabinieri hanno accertato che l’uomo  aveva iniziato a molestare l’ex compagna, accusandola di avergli fatto perdere il lavoro nel 2017. Una escalation di pressioni che hanno indotto la vittima a vivere in un perenne stato di ansia emotiva. Dopo la denuncia i carabinieri hanno avviato le indagini che hanno ricostruito la vicenda. L’uomo non potrà più avvicinarsi alla donna.