ARPINO – 10 LUG – Per il Presidio Sanitario di Arpino siamo alla stretta finale. Lo ha detto il sindaco Renato Rea che mercoledì mattina presso l’ufficio dell’assessore alla sanità della regione Lazio, Alessio D’Amato, ha partecipato ad una riunione operativa per la definizione del percorso amministrativo che porterà alla apertura del centro salute nella città di Cicerone.

Al vertice erano presenti anche il Commissario della Asl di Frosinone, Luigi Macchitella , la consigliera regionale Marta Bonafoni, il consigliere comunale di Arpino Giuseppe Fortuna .

Il progetto redatto dalla Asl di Frosinone, già approvato e finanziato dalla Regione, verrà realizzato non appena saranno espletate le ultime formalità di ordine puramente burocratico relative alla struttura .

Il sindaco Rea si è detto «molto soddisfatto dell’incontro perché nonostante le difficoltà di ordine pratico ed economico, sia la Asl sia la Regione hanno fatto la loro parte per il raggiungimento dell’obiettivo che l’ amministrazione comunale ha inteso perseguire con tenacia e determinazione».

Per la consigliera regionale Bonafoni «manca l’ultimo miglio. Il mio impegno – ha detto  – è e sarà finalizzato a vigilare affinché tutto proceda in tempi certi, per garantire l’apertura di un servizio fondamentale per bisogni di questo distretto».