BASKET- La Virtus Cassino batte Stella Azzurra: e’ la sesta vittoria consecutiva

CASSINO – 07 DIC – E sono 6. La Bpc Virtus Cassino batte in trasferta anche la temibile Stella Azzurra Roma per 66-61 e festeggia il record di sei successi consecutivi. Portare a casa la sesta vittoria non è stato semplice,  complice la malasorte per Lorenzo Panzini, rimasto vittima di un infortunio, ma Sergio e compagni hanno tenuto duro e portato a casa punti preziosi.

La Bpc Virtus Cassino comincia subito a macinare punti, il primo quarto scivola via senza problemi, nel secondo e nel  terzo i padroni di casa costringono gli uomini di coach Vettese agli straordinari.

L’ Ultimo quarto inizia con la BPC Virtus Cassino in vantaggio per una sola lunghezza, 51-50.

Ritmo compassato ma grande battaglia fisica tra le due compagini. La Stella Azzurra prova a scappare al quarto minuto di gioco con Caceres il quale realizza il 59 a 55.

Ma all’argentino risponde Biagio Sergio per il 59 a 57.

Enzo Cena conquista caparbiamente un rimbalzo sul capovolgimento di fronte dopo un tiro dalla lunga di Reale. Cassino però non può contare sulla sagacia tattica del proprio playmaker, Lorenzo Panzini, rimasto vittima di un incidente di gioco che lo mette fuori.

Vettese fa di necessità virtù e dal suo cilindro tira fuori Di Poce, Petrucci e Del Testa. Le due guardie cassinati sono in trincea. Ancora Sergio firma il 59 pari.

Poi Enzo Cena firma il sorpasso con una incursione delle sue, 61 – 59 per i benedettini.

Palla a Petrucci che semina lo scompiglio nell’area avversaria e realizza un canestro di una difficoltà estrema a questo punto del match, 64 – 59.

Il match si riapre grazie ad una “rubata” di Corbinelli su Carrizo, 64-61. Solo 50 secondi al termine.

Carrizo prova a chiuderla da tre a 10 secondi dal termine ma la sua conclusione non va. D’Arcangeli chiama time out. La Stella va per il pareggio. Ma Enzo Cena mette la sua inconfondibile firma sul match. Ruba palla, firma e fissa per il tripudio dei tifosi rossoblù il risultato finale sul 66 a 61.