BASSO LAZIO – 18 SET – Prima il freddo, con le minime che in ciociaria hanno fatto registrare anche gli 8 gradi, poi l’estate settembrina con temperature che hanno superato i 30 gradi ed ora la pioggia. Un mese di settembre che ha visto   condizioni meteorologiche  spesso estreme.   ma sono questi i   tipici cambiamenti repentini che confermano il passaggio del testimone tra la stagione estiva e quella autunnale. Ed ora dopo l’estate settembrina,   tornerà un clima incerto caratterizzato da   condizioni instabili,  con temperature più fresche e piogge.

La protezione civile regionale ha diramato lo stato di allerta per avverse condizioni meteorologiche per la giornata di giovedì per la provincia di Latina dove sono attesi temporali. Ma non va meglio nel frusinate dove secondo il bollettino meteo della protezione civile comunale ci attendono 36 ore intervallate da violenti nubifragi ad ampie schiarite. Scenderanno le temperature massime ma le minime resteranno comunque di qualche grado sopra la media regalandoci ancora un clima quasi estivo. Nel fine settimana la situazione tende a migliorare sul basso Lazio regalando l’ultima chance a chi  ha ancora voglia di mare. Poi da lunedì 23 settembre l’autunno comincerà portando pioggia  e temporali nel pontino e in ciociaria.  E così   il mese di settembre potrebbe chiudersi all’insegna delle prime perturbazioni tipicamente autunnali in un contesto climatico comunque mite, con qualche grado in più rispetto alla   norma.