FROSINONE – 19 AGO – La Ciociaria non è l’ideale per il tempo libero. Non lo diciamo noi ma lo certifica, numeri alla mano, Il Sole 24ore nella sua indagine ad hoc  su offerta culturale, servizi ed attrattività.

Dalle nostre parti ci sono, ad esempio, pochi eventi teatrali o musicali, poche librerie. La Ciociara è al 103esimo posto su 107 province. Va decisamente meglio nel pontino. La provincia di Latina si colloca al 59esimo posto dimostrandosi potenzialmente più interessante per il tempo libero.

Sono 12 gli indicatori presi in esame: dalla densità turistica alla spesa negli spettacoli, passando per il numero di agriturismi e di ristoranti:  questa indagine rappresenta la terza tappa di avvicinamento la report generale sulla Qualità della vita 2019  de ILSole24ore.

Si mettono a confronto  i fattori che determinano l’attrattività e la potenzialità di svago nelle province italiane. Nel Lazio la regina è ovviamente Roma, 14esima assoluta. Viterbo, 46esima, fa meglio di Latina che si colloca al 59esimo posto. Rieti 101esima e Frosinone 103 sono nei bassi Fondi. Il primato di provincia più attrattiva  e con maggiori potenzialità di svago in Italia lo detiene Rimini.  Enna chiude, invece, la classifica.

Dando uno sguardo alle specifiche graduatorie emerge che in Ciociaria si fanno pochi concerti: è penultima in Italia come numeri di spettacoli ogni mille abitanti. Ma la Ciociaria va male anche per la spesa pro capite in cinema e teatro. In questo caso si colloca al 99esimo posto. Anche perché risulta tra le peggiori per quanto riguarda il numero degli spettacoli teatrali sul territorio: 105esima.

Per quanto concerne la densità turistica, ovvero le presenza per chilometro quadrato, Frosinone è 84esima, Latina 50esima. Frosinone rispetto a Latina è indietro anche per quanto riguarda la permanenza media nelle strutture: 86esima contro  46esima posizione.

Ma ci sono poche librerie sul territorio ciociaro. Frosinone è 78esima mentre Latina eccelle collocandosi al 25esimo posto. Solo all’indicatore relativo alla presenza di ristoranti e bar  la provincia di Frosinone si piazza tra le prime 50. Basso, invece, il numero di agriturismi nelle due province considerando le caratteristiche del territorio.

Frosinone supera Latina alla voce mostre ed esposizioni mentre la Ciociaria è indietro a Latina anche per quanto riguarda gli eventi sportivi ogni mille abitanti. A questa voce spicca il terz’ultimo posto assoluto di Roma.

Questi i dati: il quadro è affatto roseo per la Ciociaria e conferma come il territorio sia indietro anche per la voce svago e tempo libero.