BROCCOSTELLA – 17 SET –  A Broccostella, i militari del NORM della Compagnia di Sora, traevano in arresto un minore di Sora  per il reato di “estorsione” in danno di altro minore dello stesso luogo. Alcuni giorni prima il giovane, durante una partitella di calcio, era stato avvicinato dal reo che lo minacciava con frasi del tipo: “lo vedi il mio amico? È uno dei Casamonica. Se non mi dai dei soldi finisci male”.

La vittima, intimorita, gli consegnava quello che aveva in tasca in quel momento, esattamente la somma di euro 40. Convinto di aver trovato una fonte di reddito “sicura”, sabato sera avviava un altro contatto con la vittima, chiedendo stavolta, sempre sotto minaccia,  la somma di euro 20.

Il ragazzo prende tempo ed intanto avvisa i Carabinieri che organizzano l’incontro, l’ora ed il luogo. All’appuntamento però, oltre la vittima,  trova anche i militari operanti che lo traggono in arresto in flagranza di reato. Nel corso della perquisizione personale all’interno di una tasca viene trovata una dose di “hashish”, pertanto si procede anche alla segnalazione alla Prefettura di Frosinone ai sensi dell’art.75 del D.P.R. 309/1990.  Dopo le formalità di rito, l’arrestato veniva tradotto  presso un Centro di Prima Accoglienza della Capitale.