FROSINONE – 22 DIC – 34, 12, 4: sono i numeri in bella mostra sulla ruota dello stadio “Stirpe”. 34 come i punti conquistati dal Frosinone in una classifica che di colpo ritorna bellissima e con il Palermo a tiro.

12 come i risultati utili consecutivi inanellati dalla truppa di Longo: una striscia iniziata il 14 ottobre con il pari a reti bianche con il Palermo. Un percorso nel nome della continuità che, nonostante qualche pari di troppo, sta dando i suoi frutti

4 come le reti realizzate all’Entella. Per ritrovare un altro poker in stagione bisogna riandare alla gara, ancora una volta interna, con la Ternana.

Questi i numeri che possono dire molto di questo Frosinone che ha chiuso le gare in casa nel girone di andata imbattuto. Lo score è di 6 vittorie e quattro pareggi. 21 i gol fatti 13 quelli subiti.

Ecco, se vogliamo analizzare cosa non va si può prendere ad esempio questo dato: la squadra sta incassando troppo. 26 le reti totali al passivo e su queste reti incidono i tanti errori individuali.

Nella striscia di 12 gare all’insegna dell’imbattibilità solo due volte il Frosinone non ha preso reti: con il Palermo e con il Brescia.

Di contro però anche giovedì sera abbiamo avuto un’altra grandissima conferma. Dalla cintola in su quando accelera il Frosinone fa male grazie ad un giocatore dal talento cristallino come Camillo Ciano: quando sia accende lui si accende tutto il Frosinone, è inutile girarci attorno.

ma il Frosinone fa male anche grazie ad un centravanti vero che, come si dice in questi casi, fa reparto da solo come Daniel Ciofani. Ma abbiamo avuto la conferma anche su un giocatore, ingenuità nel rigore procurato a parte, come Andrea Beghetto il cui sinistro è armonia pura.

Occorre, ora, ritrovare anche un Federico Dionisi sui suoi livelli per inseguire i traguardi che contano: giovedì Longo gli ha preferito ancora una volta Citro motivando la scelta. L’auspicio, magari già a partire da Foggia, che l’attaccante di Cantalice possa tornare ad essere un fattore determinante a suon di gol. Perché se il Frosinone ritrova i suoi numeri può fare davvero 6 al Supernalotto…