FROSINONE – 07 MAG – Retrocessione significa già pensare al futuro in casa gialloazzurra. In molti in queste ore si stanno chiedendo se il tecnico Marco Baroni proseguirà l’avventura sulla panchina del Frosinone in serie B, quali giocatori resteranno, chi andrà via. A quest’ultima domanda la risposta potrebbe essere già servita da Camillo Ciano. E’ proprio l’attaccante gialloazzurro a far parlare di se’ in queste ore. Secondo indiscrezioni Ciano avrebbe chiesto al club ciociaro di essere ceduto.

Tra i migliori di questa sfortunata stagione tra le fila del Frosinone, l’attaccante vuole restare nella massima serie. A gennaio durante il mercato per la società di patron Stirpe era stato considerato incedibile, Ciano rappresentava un giocatore troppo importante per raggiungere la salvezza. Il Frosinone ha resistito alle offerte del mercato invernale di Cagliari e Spal che ora sono tornate all’attacco.

A queste bisogna aggiungere anche il Genoa. Ed è per questo che rumors insistenti parlano di una richiesta da parte del giocatore per essere ceduto. Ma non sarà il solo Ciano a chiedere di andar via, in molti nel Frosinone sognano di restare nel campionato che conta. Incerto anche il futuro del tecnico. Quando Baroni ha accettato l’ardua impresa si è accordato per un anno e mezzo di contratto, pertanto la sua avventura non finirà al termine dalla stagione maledetta. Baroni dunque si rimboccherà le maniche e ripartirà per una nuova annata nel torneo cadetto? Al momento le bocche sono cucite.

Cucite come per il ruolo di direttore sportivo. Dopo l’addio di Giannitti resta da capire chi lo sostituirà. Tra le ipotesi il passaggio di Stefano Capozucca da consulente di mercato della società giallo azzurra al ruolo di Ds; la soluzione interna affidata al neo diplomato Alessandro Frara; oppure una figura esterna e qui c’è da capire se il profilo scelto sarà di esperienza o emergente. Molto presto lo sapremo, di certo prima di ogni altro movimento.