PALERMO – 13 GIU – Un gol bellissimo di Ciano aveva illuso tutti, ma alla fine il Palermo ha ribaltato la situazione e la finale d’andata dei playoff è finita 2-1 per i rosanero dell’ex Stellone. Avvio come detto fulmineo del Frosinone che con un sinistro da 30 metri di Ciano è passato in vantaggio al quinto minuto. Da quel momento il Palermo inizia a cingere d’assedio la difesa ciociara che comunque regge molto bene. Il gol del pari arriva nel momento peggiore: allo scadere del primo tempo su una ripartenza veloce La Gumina fulmina Vigorito dal limite. La ripresa inizia sulla falsariga del primo tempo: il Palermo attacca, ma non punge, mentre il Frosinone si difende in maniera ordinata. Longo perde Paganini e al 36′ anche il risultato positivo. A far passare in vantaggio i siciliani è una sfortunata autorete di Terranova. Sul finire la squadra ciociara prova a rialzare la testa, ma alla fine dopo cinque di recupero è 2-1. Sabato allo “Stirpe” sarà l’ora della verità. Al Frosinone basta anche un 1-0.