Calcio – Napoli-Frosinone in numeri. Salvini: “Non faranno passi falsi”

FROSINONE – 05 DIC – “Il Frosinone ha iniziato a giocare da squadra quando i calciatori hanno smesso di chiamarsi per cognome”. Firmato Ernesto Salvini. Il responsabile dell’area tecnica della squadra giallazzurra lo ha detto in una intervista rilasciata ad una radio napoletana, a pochi giorni dalla sfida tra Napoli e Frosinone. Salvini non si aspetta passi falsi dalla squadra di Ancelotti, che già ne ha fatto uno col Chievo, ma è fiducioso sul fatto che la squadra possa riuscire a salvarsi, dichiarandosi più fiducioso oggi che tre anni fa. Il dirigente ha poi parlato del mercato di gennaio, esprimendo un concetto ben chiaro: bisogna sfoltire e poi si possono fare al massimo due acquisti mirati.

            Tornando al campo il Frosinone sabato si prepara ad affrontare una sfida che appare proibitiva, una sfida che anche analizzando i numeri della stagione, fa pendere la bilancia tutta dalla parte di Ancelotti. Si affronteranno due squadre agli antipodi: quella che tira di più contro quella col portiere più operoso; il secondo miglior attacco contro la squadra meno prolifica. I numeri sono impietosi sì, ma danno anche una cifra della gara che il Frosinone dovrà fare al San Paolo.

            Il Napoli ha tirato verso la porta ben 202 volte in questo campionato, con l’obiettivo centrato 104 volte, ben altri numeri rispetto alla squadra di Longo che ha tirato 110 volte di cui 55 verso la porta. Ciò significa che andare ad arroccarsi servirà davvero a poco. Un altro numero utile è quello dei cross: il Napoli gioca in verticale, effettua pochi traversoni, con 96 tentativi utili ed 80 sbagliati; il Frosinone fa meglio, piazzandosi al quarto posto con 106 cross riusciti e 71 sbagliati. Il Frosinone quindi dovrà stare attento soprattutto per vie centrali, dove il Napoli predilige attaccare.

            Gli attaccanti del Napoli finiscono spesso in fuorigioco: 34 volte; mentre quelli del Frosinone un po’ meno con 20 volte. Nella classifica degli assist vincenti il Napoli è primo con 18 passaggi decisivi, mentre il Frosinone è al sedicesimo posto, con soli otto passaggi vincenti. Sarà quindi Davide contro Golia, una sfida impossibile, ma i numeri sono fatti anche per essere sovvertiti.