CASSINO – 26 FEB – La situazione nel cassinate è stata decisamente più tranquilla. Da Ceprano in giù la neve è arrivata anche in pianura, ma in modeste quantità. Praticamente a Cassino città non si è neanche posata, con situazioni sotto controllo nei comuni a ridosso della città martire. Ad Aquino, Piedimonte, Castrocielo, la neve è arrivata e si è posata al suolo almeno nelle prime ore della mattina, ma poi sulle strade si è dissolta. anche la Casilina quindi è stata percorribile.

Nelle zone periferiche ovviamente qualche disagio in più. I vigili del fuoco di Cassino non hanno dovuto fare grandi interventi, se non per qualche ramo crollato sotto il peso della neve. Gli unici disagi alla viabilità si sono registrati nella zona del casello autostradale e di conseguenza sulla Cassino-Formia ma nulla di piu. Tutti i comuni hanno attivato i piani di salatura strade e le forze dell’ordine hanno presidiato le zone più complicate con uomini e mezzi sempre operativi.

Passando al sorano, il centro operativo comunale della protezione civile di Sora è stato al lavoro sin dalle prime ore dell’alba, con il sindaco De Donatis in testa per fronteggiare l’emergenza. La situazione è stata sotto controllo per tutto il giorno con tutte le strade pulite. Qualche disagio si è registrato nella zona nord della città, quella che nel 2012 rimase letteralmente paralizzata. Ora il problema è il ghiaccio e dal comune invitano i cittadini alla massima attenzione su strade e marciapiedi.

Situazione sotto controllo anche ad Isola del Liri e ad Arpino. Dalla città di Cicerone dopo la pulizia delle strade, il sindaco Rea ha sottolineato come si sia passati alla salatura per far fronte alle temperature della notte. I cittadini che necessitano di medicinali ed assistenza possono contattare il numero 0776849356. Anche negli altri comuni piani per salare le strade operativi.

Più complicata la situazione della Valle di Comino. Le strade sono comunque in larga parte percorribili, ma dai comuni si richiede massima prudenza. Situazione sotto controllo ad Atina e Casalvieri. A San Donato Val di Comino è operativo il COC che sta proseguendo la pulizia delle strade, il sindaco raccomanda l’uso delle auto solo per casi di estrema necessità. A Settefrati il sindaco Frattaroli è a lavoro dalle 5:00 e dalle 8:30 sono a lavoro i mezzi spazzaneve che hanno liberato 22km di strade comunali. Negli altri comuni della fascia montana, in particolare nelle contrade più isolate ed in alto, sono stati segnalati problemi, con i comuni che cercano di fare il massimo per evadere tutte le richieste.