CASSINO – 08 GIU – Mario Abbruzzese o Enzo Salera, in rigoroso ordine alfabetico. Centrodestra contro centrosinistra.

Domenica notte la città di Cassino avrà il suo nuovo sindaco. La seconda fase della campagna elettorale  si è chiusa venerdì sera; sabato il consueto silenzio in attesa del giorno del giudizio. Domenica 9 giugno si vota dalle 7 alle 23. Subito dopo ci sarà lo spoglio per decretare il primo cittadino.

Come si vota? Tutto molto più semplice rispetto al primo turno: sula scheda ci sono i nomi dei due candidati che si sfidano, con le relative liste.Basterà apporre una croce sul nome del candidato per esprimere la propria preferenza. E’ anche possibile votare per una lista: in questo caso la preferenza va esclusivamente al candidato collegato ad essa.

Vince chi ottiene più voti: in caso di parità verrà eletto sindaco il candidato più anziano.

A Cassino si è dovuto far ricorso al ballottaggio in quanto al primo turno nessuno dei candidati ha ottenuto il 50%+1 dei voti. La sfida, lo ricordiamo, era a cinque.

Si riparte da questa situazione: il 26 maggio Mario Abbruzzese ha ottenuto 6115 preferenze, pari al 28,64%. Enzo Salera ha preso 6067 voti, pari al 28,41%: una differenza tra i due di 48 voti.

Domenica, come ogni appuntamento elettorale, torna anche il grande impegno di Teleuniverso per seguire, minuto dopo minuto, passo dopo passo, il ballottaggio.

In diretta dalle 23 lo “Speciale Elezioni” sarà condotto dallo studio centrale dal direttore Alessio Porcu: collegamenti in tempo reale verranno realizzati dai comitati elettorali dei due sfidanti.