CASSINO – 01 GIU – Ripresa regolarmente l’attività di vendita della cosiddetta “cannabis light” nel negozio di Cassino che circa due mesi fa era stato ispezionato dalla polizia che aveva sequestrato circa un chilo di marijuana. Ora la sostanza è stata dissequestrata e restituita ai proprietari, che hanno potuto riprendere la commercializzazione. È stata infatti accolta la richiesta presentata dall’avvocato difensore, Arturo Buongiovanni: alla richiesta di dissequestro il legale ha allegato i risultati dei test effettuati sulla sostanza, test da cui è emerso che il thc presente nella canapa è contenuto nei limiti stabiliti dalla legge, per cui quel prodotto può essere venduto ed acquistato liberamente.

Da tempo infatti operano in tutta Italia attività di questo tipo, purché i prodotti rientrino nei parametri previsti dalla legge 242/2016. Parametri che, ha spiegato il legale nella sua istanza di dissequestro, allegando le analisi, erano perfettamente rispettati.