CASSINO – 19 ott – Il Comune di Cassino partirà a breve con le verifiche sullo stato di salute ambientale nella zona Solfegna, alla periferia della città martire. Il problema è stato sollevato dai residenti che hanno costituito un comitato con il quale chiedono di far luce sui cattivi odori che da mesi si avvertono nell’intera zona. E nell’ultima riunione con l’amministrazione, il sindaco Enzo Salera  si è impegnato a partire da subito con un sopralluogo da affidare ad un tecnico esterno con l’obiettivo di verificare lo stato della rete fognaria industriale  e, al contempo, richiedere  l’intervento dell’arpa  lazio per far controllare se i miasmi siano   dannosi per la salute. Il tutto entro tempi ristretti. 20 giorni ha assicura il primo cittadino.