CASSINO – 24 MAG – E’ scattata alle prime ore dell’alba l’operazione della Polizia Provinciale a Cassino per cercare di limitare la presenza dei cinghiali nel territorio cittadino. Insieme agli agenti della provinciale sul posto hanno operato anche i “Sele-controllori”, ovvero quelle squadre di cacciatori formati a riconoscere gli animali in caso di eventuali abbattimenti. La ratio dell’intervento infatti non prevede l’immediato abbattimento, ma solo l’allontanamento degli animali verso le zone boschive.

            Il primo step delle operazioni è scattato sulla propaggine che affaccia su Villa Santa Lucia di Montecassino. Gli operatori sul campo sono stati impegnati in quella che viene definita “verifica presenza” di animali. Il luogo in cui gli agenti della provinciale si sono concentrati, in linea d’aria non è molto distante dalla Via Casilina e l’obiettivo era quello di respingere verso l’interno, il più possibile gli animali. In caso contrario i “Sele-controllori” procedono all’abbattimento.