CASSINO – 02 OTT – A notare il cancello aperto la notte scorsa sono stati alcuni ragazzi che hanno avvisato una volante della polizia. L’arrivo della pattuglia ha messo in fuga i ladri, costringendoli ad abbandonare sul posto alcuni attrezzi da scasso utilizzati per entrare. Il furto è stato messo a segno nella notte nella scuola media Conte di cassino, in via XX settembre.

Dopo aver tagliato la catena che chiudeva uno dei cancelli di ingresso, i malviventi sono riusciti ad introdursi all’interno saccheggiando due distributori automatici, portando via i soldi che contenevano. Hanno messo a soqquadro gli uffici d presidenza e la sala professori senza però portare via nulla. Hanno fatto poi un giro nelle altre aule, asportando quattro pc che erano utilizzati per le attività didattiche. La porta blindata della segreteria ha impedito loro di entrare anche lì. In realtà hanno tentato anche il colpo grosso, cercando di scassinare l’ingresso del’aula di informatica, ma non ci sono riusciti: lì avrebbero fatto un bottino ingente.

Quando le pattuglie del commissariato di Cassino sono arrivate sul posto, hanno trovato un piede di porco ed un martello, utilizzati per entrare. Gli arnesi sono sati sequestrati, ma fino ad ora gli accertamenti compiuti dagli uomini della polizia, coordinati dal dottor Raffaele Mascia, non hanno fornito elementi utili: i ladri potrebbero aver utilizzato dei guanti. Ma le indagini intanto vanno avanti, soprattutto cercando di capire se ci siano telecamere in zona che possano aver ripreso qualcosa di utile agli inquirenti.