CASSINO – 30 DIC – Una nube nera che ha fatto pensare al peggio. E’ quanto hanno vissuto gli abitanti del centro di Cassino in mattinata, quando hanno cominciato ad imbattersi contro il fumo che usciva copioso da una attività commerciale. E’ accaduto intorno alle 10:30 in Viale Dante, l’attività è la nota gioielleria Ferraro.

            A dare l’allarme sono stati i titolari, che hanno visto del fumo venire dal retro della loro attività. I vigili del fuoco, subito sul posto, hanno provveduto a domare le fiamme, la strada è stata chiusa ad auto e persone, per permettere ai soccorritori di operare e mettere in sicurezza l’intera zona. Sul posto anche i carabinieri per gli accertamenti del caso e la polizia municipale per regolare il traffico.

            Da una prima ricostruzione a provocare l’incendio sarebbe stato un cortocircuito all’interno dell’attività, ma solo gli ulteriori rilievi, corredati dalla relazione dei vigili del fuoco permetteranno di capire le esatte cause dell’incendio. Ingenti i danni provocati dal rogo: la gioielleria è andata completamente distrutta.

            La paura è stata tanta soprattutto per i residenti del palazzo dove si trova il negozio, l’intero edificio è diventato nero a causa del fumo, fortunatamente non risultano persone coinvolte, mentre su Viale Dante si è formato da subito un capannello di persone incuriosite e preoccupate per quanto stesse accadendo.