CASSINO – 04 NOV – Quella scala che si intravedeva oltre il muro di cinta del cimitero di San Bartolomeo non è passata inosservata: l’hanno notata gli agenti del commissariato di Cassino, che hanno voluto approfondire. Sono così entrati all’interno del luogo sacro e in una cabina elettrica, tra alcuni loculi, hanno trovato la droga. Era nascosta in uno zaino: alcuni panetti di hascisc, per un peso complessivo di oltre 180 grammi, e quasi duecento grammi di marijuana già essiccata. Lo stupefacente è stato sequestrato: ora le indagini dei poliziotti, coordinati dal dottor Tocco, puntano a capire chi abbia lasciato lì quelle sostanze.