CASSINO – 07 LUG – Un fiume di schiuma bianca al posto del rio che di fatto separa i territori di Cassino e Pignataro Interamna. E’ quanto nel pomeriggio di domenica hanno denunciato alcuni residenti della zona che hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.  L’acqua del rio Pioppeto in alcuni punti è diventata nera e putrida, emanando un forte odore acre. In altri invece al posto del torrente era ben visibile un letto di schiuma bianca.

Per valutare l’entità e i rischi per la salute dei residenti sono arrivati i tecnici dell’Arpa Lazio per effettuare un campionamento delle acque. Prime risposte arriveranno nelle prossime ore e diranno quali sono le sostanze responsabili dell’intorbidamento del torrente dove confluiscono le acque depurate degli stabilimenti industriali della zona e del depuratore Cosilam.

Già dalle sostanze che emergeranno dalle analisi sarà possibile risalire alle cause e sanzionare così i responsabili.

Non è questo il primo episodio d’inquinamento che riguarda il rio Pioppeto…

 

continua nel tg universo….