Cassino – Semina il panico e aggredisce la ex, arrestato

CASSINO – 08 NOV – Ha litigato con la sua ex e l’ha minacciata con delle forbici: è accaduto in mattinata all’interno del centro commerciale gli Archi a Cassino. Erano da poco passate le nove e la ragazza di 26 anni, aveva appena iniziato il suo turno di lavoro quando lui, 28 anni, di Cassino è arrivato lì.

È nata prima una discussione: i due si erano lasciati da una decina di giorni e lui, stando alla ricostruzione degli inquirenti, non si rassegnava alla fine di quella relazione.

La ragazza ha poi raccontato alla polizia che nei giorni precedenti, l’ex aveva cercato di avvicinarla, l’aveva più volte seguita e minacciata.

Ma nella mattinata di giovedì, il 28enne ha dato in escandescenza. L’ha prima minacciata, poi l’ha strattonata, facendola cadere a terra e con le forbici le ha tagliato una ciocca di capelli.

La lite ha richiamato l’attenzione di altre persone che hanno messo in fuga il ragazzo. In pochi minuti sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato che, coordinati dal dottor Mascia, hanno rintracciato il giovane poco dopo a casa sua. La 26enne invece è stata portata in ospedale sotto choc.

Il 28enne è stato arrestato, ora si trova ai domiciliari. E’ accusato di lesioni, possesso illegale di oggetto atto ad offendere e atti persecutori.