CASSINO – 07 GIU – Denunciato per una tentata truffa insieme ad un complice, è stato arrestato per possesso di documenti di identità falsi. A finire nella rete dei carabinieri della compagnia di Compagnia di Cassino, agli ordini del capitano Ivan Mastromanno, è stato un 56enne residente nel casertano.

L’uomo è stato fermato all’interno dell’l’Ufficio Postale Centrale di Cassino mentre tentava di incassare  dei titoli per rimborsi IRPEF, per un importo 2.390 euro, intestati ad una persona residente in Sicilia. Il 56enne, secondo le accuse, ha esibito  documenti di identificazione falsificati. Essendo la carta di identità un documento valido per l’espatrio è scattato l’arresto.

All’esterno dello stesso Ufficio Postale è stato bloccato un 31enne di nazionalità albanese, anch’egli residente nel casertano: è considerato il complice del 56enne: l’uomo è stato denunciato, insieme all’arrestato, per tentata truffa aggravata in concorso, ricettazione e sostituzione di persona. Il 31enne è stato  trovato in possesso di una patente di guida falsificata ed ulteriori titoli per rimborsi Irpef.