Ceccano – Sacco: nuova schiuma, Caligiore dal ministro e blitz al depuratore ASI

CECCANO – 30 NOV – “Li abbiamo trovati, stiamo arrivando assassini” il sindaco di Ceccano Roberto Caligiore ne è convinto. Dopo che nella notte è apparsa di nuovo la schiuma bianca nel Sacco, il primo cittadino dice di avere delle prove importantissime per l’individuazione dei responsabili. In questo momento è a Roma con il Ministro dell’Ambiente. “Dopo una notte di controlli, durati sino a pochi minuti fa, io unitamente ai carabinieri Forestali di Ceccano – Frosinone, alla polizia Provinciale, alla polizia municipale di Ceccano, all’Arpa ed a volontari, siamo riusciti a trovare elementi provanti importantissimi” sono le parole scritte in un post su facebook dal sindaco di Ceccano.

Questa mattina intanto è scattato blitz dei carabinieri forestali anche al depuratore del Consorzio industriale Asi.

La schiuma bianca è riapparsa nella notte. Intorno alla mezzanotte il corso d’acqua è stato ricoperto di bianco. La gente è scesa in strada, sono state postate foto e video sui social dove la rabbia l’ha fatta da padrona. I

Dopo quella di sabato sera, tra appelli, prelievi e controlli ora tutta la popolazione che vive a ridosso del fiume e non solo  ha paura. Sono preoccuati per la loro salute.