CEPRANO – 22 DIC – Una carica di esplosivo per far saltare in aria la vetrata della banca e lo sportello bancomat: è accaduto nella notte a Ceprano. I malviventi hanno preso di mira la filiale della Banca popolare del cassinate che si trova in via Aldo Moro. Ma alla fine hanno dovuto desistere e sono andati via a mani vuote, o quasi.

L’allarme è scattato intorno alle due della notte: sul posto in pochi minuti sono arrivati i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Pontecorvo. Tra l’altro i banditi aveva pianificato tutto e sicuramente stavano tenendo d’occhio la situazione già da un po’. Pochi minuti prima che entrassero in azione infatti i militari del comandante Tamara Nicolai erano passati lì davanti: nel weekend, venerdì e sabato in particolare,  vengono infatti intensificati i controlli nei pressi delle banche. E anche la notte scorsa è stato così. I ladri quindi hanno aspettato la pattuglia, per poi entrare in azione.

Ma l’allarme e l’arrivo immediato delle forze dell’ordine hanno messo in fuga i malviventi: ancora non si sa con cosa abbiamo provocato l’esplosione, ma la carica utilizzata non è stata sufficiente a far saltare anche lo sportello bancomat. Con i soldi quindi rimasti all’interno: hanno portato via solo poche centinaia di euro.

Gli investigatori stanno ora visionando le immagini delle telecamere, sia quelle dell’istituto di credito sia quelle di altri impianti della zona, per ottenere altri indizi: al momento si cercano almeno 4 persone che hanno agito incappucciate e che poi sono fuggite a bordo di un’Audi Q5 bianco, molto probabilmente rubato. È caccia quindi ai malviventi.