CERVARO – 23 GIU – Caccia ai malviventi a Cervaro: erano almeno 4, forse anche 5. Hanno tentato un furto in pieno giorno in una abitazione del posto ma a rovinare i loro piani ci ha pensato il proprietario rincasato dopo che era scattato l’allarme. I banditi sono scappati a bordo di una Lancia Delta con sirena accesa.

I fatti sono accaduti alle 13,50: i banditi,incappucciati, hanno cercato di entrare in una casa in Via Rodi, dove al momento non c’era nessuno.

Arrivato il messaggio sul telefonino del proprietario, che ha il sistema d’allarme collegato col proprio apparecchio telefonico, l’uomo è corso a casa. Ha trovato i malviventi che stavano per salire in macchina. A quel punto uno di loro lo ha spintonato per guadagnarsi la fuga.

I malviventi sono scappati a bordo di una Lancia Delta scura azionando una sirena, come quelle in uso alle forze dell’ordine.

L’escamotage era quello di eludere i controlli eventualmente si fossero trovati davanti altre persone.

I carabinieri della Compagnia di Cassino, giunti  subito sul posto, hanno effettuato tutti gli accertamenti del caso. Hanno ascoltato la testimonianza del proprietario della casa ed è partita la caccia all’auto scura. Sono state allertate tutte le pattuglie in servizio.      Quella Lancia Delta scura è stata intercettata dai militari ma  i malviventi sono riusciti a far perdere le loro tracce. Le indagini proseguono senza sosta.