Cisterna – Mobilificio devastato da un incendio, si indaga sulle cause

CISTERNA – 30 DIC – La colonna di fumo nero è stata visibile, per ore, da tutta Cisterna di Latina, ma anche da Aprilia e Velletri. Fumo scaturito dall’incendio che dall’alba sta divorando il mobilificio Pistilli a Cisterna di Latina, in Via Boccaccio nel quartiere Franceschetti. Dopo l’allarme scattato al 115 sono arrivati sul posto diversi mezzi dei Vigili del Fuoco che hanno iniziato le operazioni di spegnimento.

            Sul luogo dell’incendio anche gli agenti del commissariato di Cisterna che ora attendono la relazione dei pompieri per poter iniziare a ricostruire quanto accaduto. L’area è stata interdetta per poter svolgere al meglio i rilievi, ma le operazioni di bonifica della struttura saranno lunghe visto che il fuoco potrebbe rialimentarsi.

            L’amministrazione comunale ha fatto sapere che, dopo una prima analisi dei vigili del fuoco, viene scongiurata l’ipotesi che le esalazioni sprigionate possano essere tossiche, visto che non si tratta di una fabbrica ma di un centro espositivo. Gli inquirenti in ogni caso non escludono a priori alcuna causa, quindi ancora non è chiaro se quelle fiamme siano state appiccate o frutto di un incidente.

            Sul posto anche la Polizia Locale e la Protezione Civile per regolare il traffico ed evitare che qualcuno si avvicini troppo. Non si registrano feriti.