COLLEFERRO – 13 NOV – Uniti nell’amore e nel lavoro. I carabinieri della compagnia di Colleferro hanno arrestato marito e moglie di Valmontone accusati di aver messo in piedi una centrale dello spaccio tra le mura domestiche.   42 anni lui,   con precedenti di polizia,  46 la consorte,  incensurata : entrambi devono rispondere di  spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari delle Stazioni di Valmontone e Labico hanno effettuato un’attività certosina che ha permesso, attraverso un lungo servizio di osservazione, di arrestare sul fatto  gli spacciatori, considerati nelle cittadine romane un punto di riferimento per l’acquisto di cocaina. Il blitz dei militari è avvenuto in tarda serata, proprio al di fuori dell’abitazione dei coniugi, ed ha permesso di bloccare due assuntori, uno di Valmontone e l’altro di Artena, con due grammi a testa di cocaina, che avevano appena acquistato.

I Carabinieri di Valmontone e Labico hanno poi proseguito l’operazione a casa della coppia  dove hanno trovato altri 4 grammi di cocaina già confezionata,      materiale per il confezionamento della stessa in dosi e due bilancini di precisione.

La droga è stata sequestrata. Per i due sono scattati gli arresti domiciliari.