COLLEFERRO  – 07 LUG –  Si finge un amico del figlio e truffa un 78enne di Colleferro.

A finire nei guai è stato un 49enne di Carpineto Romano, che di professione fa l’infermiere, arrestato dai carabinieri.

I fatti: l’uomo secondo le accuse, a bordo di un’utilitaria bianca, si è avvicinato all’anziano che in quel momento era intento a riempire delle bottiglie d’acqua da una fontana a Colleferro.

Gli ha raccontanto di essere un grande amico del figlio e che proprio quest’ultimo gli aveva ordinato un Cd dicendogli che  al pagamento avrebbe pensato il papà 78enne.

Per avvalorare la falsa storia il 49enne – secondo i militari –  ha simulato una telefonata con un complice, nella quale fingeva di chiamare il figlio, chiedendo rassicurazioni circa il pagamento del CD.

La vittima è tornata a casa per prelevare e consegnare la somma richiesta dal truffatore: 70 euro per quel cd . Incontrato però il figlio, ha scoperto l’amara sorpresa e si è rivolto subito ai Carabinieri. L’intervento dei militari e le immediate ricerche in zona hanno permesso di rintracciare l’uomo. Inseguito dai militari, il truffatore ha tentato di scappare rifugiandosi in un bar, ma è stato rintracciato e portato in caserma.

A seguito della perquisizione personale sono stati rinvenuti i soldi truffati al 78enne, mentre nell’auovettura i militari hanno rinvenuto 27 CD musicali, pronti per essere utilizzati – secondo le ipotesi investigative –  per analoghe truffe. Il 49enne è stato arrestato con l’accusa di truffa aggravata e condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

I Carabinieri stanno proseguono le indagini per identificare il complice e verificare se l’arrestatato si sia reso responsabile di altre truffe simili.