Ferentino – 21 dic – E’ arrivato in ciociaria, a Ferentino, alla guida del suo tir carico di pellet da scaricare ad una ditta della città gigliata. L’autotrasportatore, un cittadino polacco, si è trovato in difficoltà non riuscendo ad individuare il luogo di scarico. Si è fermato a chiedere informazioni ad un 44enne del posto. La fortuna non lo ha aiutato perché nel suo cammino è incappato in un soggetto già noto alle forze dell’ordine per furti e rapine.  Il 44enne  approfittando della   scarsa conoscenza della lingua italiana da parte del polacco lo  ha convinto   a scaricare decine e decine di bancali di pellet  all’interno di un piazzale di sua proprietà, sostenendo di essere lui stesso il destinatario di quel carico. 5000 euro di bancali  che l’autotrasportatore ha lasciato nelle disponibilità del 44enne per poi rendersi conto del raggiro. Immediata la denuncia presentata alla stazione dei carabinieri di Ferentino che hanno avviato le indagini per ricostruire la vicenda. La merce non è stata trovata, smaltita nell’immediatezza dei fatti dal ferenti nate, denunciato per truffa. Le indagini però non si fermano qui. I militari vogliono ricostruire con esattezza i contorni della vicenda e capire ora quel carico che fine abbia fatto.