FERENTINO – 22 NOV – “La situazione dei 532 lavoratori Fca ai quali non è stato rinnovato il contratto e quella degli addetti ai quali non è stato garantito un futuro, è una questione molto seria per la quale il Pd di Cassino sta percorrendo tutte le strade possibili”.

Così in una nota il consigliere regionale Marino Fardelli.

“Oggi siamo saliti sul treno di Renzi e abbiamo chiesto al Segretario nazionale di muovere tutto ciò che è possibile affinchè si porti Fca a rispettare gli impegni presi. La delegazione del Pd di Cassino, con me segretario, aveva già incontrato il Vice Ministro Teresa Bellanova e in quella occasione, come oggi con Matteo Renzi, abbiamo chiarito che non ci fermeremo fino a quando non otterremo notizie confortanti per i lavoratori e quindi per tutto il territorio, dato che questa battuta d’arresto della Fca si è tramutata in una preoccupazione generale anche per tutti gli addetti dell’indotto. Il Segretario Renzi già questa mattina da Minturno aveva chiarito che “la questione occupazionale è enorme” chiedendo anche al Ministro Delrio presente, di muovere ulteriori passi per il mantenimento degli impegni presi da parte di Fca. E così ha ribadito questo pomeriggio”.