Era già stato denunciato, insieme ad altre due persone, per altri furti all’interno di scuole della città, ora un 26enne di Ferentino è stato arrestato in flagranza di reato per rapina, furto aggravato continuato e danneggiamento. I carabinieri lo hanno notato mentre si allontanava dall’istituto professionale per parrucchieri: poco prima aveva forzato la porta d’ingresso ed i distributori automatici portando via 170 euro. Inoltre è emerso che poco prima aveva già tentato di rubare i soldi ad un distributore di benzina della zona,  e in alcuni  distributori di bevande presenti in un’altra scuola.