FERENTINO  – 30 APR – Ha rischiato di assumere i contorni della  tragedia l’investimento che si è verificato nel tardo pomeriggio di domenica a Ferentino: una ragazza di 31anni originaria di Anagni, alla guida della sua Fiat 500, ha investito un uomo di 40anni che stava passeggiando con il figlio di 11  mesi. Il piccolo era all’interno del passeggino.

     L’impatto è stato molto violento. La ragazza si è subito fermata a prestare soccorso anche se le condizioni di padre e figlio sono apparse piuttosto serie. Una volta sul posto i medici hanno richiesto l’intervento dell’eliambulanza.

     I due sono stati trasportati a Roma. Fortunatamente se la caveranno: il piccolo, che compirà un anno di vita il prossimo 27 maggio, è stato refertato con una prognosi di 10 giorni. Il papà ne avrà per 45 giorni avendo riportato una duplice frattura.

     La ragazza alla guida dell’auto, sottoposta agli esami tossicologici, è risultata negativa. Ai carabinieri ha raccontato di essere stata abbagliata dal sole mentre percorreva una curva.