FILETTINO – 09 LUG – Don Alessandro De Sanctis ha festeggiato nella sua Filettino le nozze di Platino con la Chiesa ( il 75° anno di sacerdozio ), il 75° anniversario sacerdotale.

Tutto è iniziato alle ore 16.30 con l’arrivo del Vescovo di Anagni-Alatri mons. Lorenzo Loppa accolto dalla banda musicale di Filettino,  dal Sindaco di Filettino  dal Vicario generale Mons. Alberto Ponzi e dal comandante dei Carabinieri.  Prima di recarsi nella chiesa parrocchiale di Filettino il Vescovo ha visitato il Museo che contiene gli arredi sacri molti dei quali  restaurati,  appartenenti alla parrocchia. Sempre accompagnati dalla banda il corteo ha raggiunto la chiesa parrocchiale ad attenderlo c’era sul sagrato della chiesa Don Alessandro.

Il vescovo durante l’omelia spiegando il vangelo ha sottolineato alcuni tratti caratteristici del lungo ministero sacerdotale di Don Alessandro.  La sua vita è stata tutta dedicata al servizio della Chiesa in particolare nella sua Filettino dove ha celebrato migliaia di messe e ha impartito migliaia di sacramenti.. Al termine della celebrazione l’attuale parroco di Filettino Mons. Alberto Ponzi ha salutato don Alessandro ringraziandolo per quello che ha fatto per il paese di Filettino in questo lunghissimo ministero a servizio della chiesa lo ha ringraziato anche leggendogli la pergamena con gli auguri di sua Santità Papa Francesco. Don Alessandro al termine con una voce molto commossa ha ringraziato prima di tutto il Signore che gli ha permesso di servirlo per 75 anni e lo continuerà a servire finche il signore lo vorrà. Ha concluso il suo breve saluto ringraziando tutti i presenti dal profondo del suo cuore per tutto quello che hanno fatto per lui e che continuano a fare. Ringrazio di cuore tutti e vi auguro buona serata. I cittadini di Filettino hanno voluto ringraziarlo  scoprendo una lastra marmorea con incisa la seguente frase: la comunità di Filettino ricorrendo il 75° anniversario dell’ordinazione sacerdotale dell’amato parroco Mons. Alaessandro De Sanctis, rende grazie al signore per averlo avuto ininterrottamente dai primi giorni del suo ministero sacerdotale ad oggi guida sicura e pastore premuroso.

I fedeli al termine della celebrazione hanno preparato una splendida torta e un rinfresco per tutti i presenti.

Nell’intervista Mons Vescovo dice che:  Don Alessandro oltre ad essere forse il parroco più anziano d’Italia è sicuramente il più simpatico d’Italia. Il vescovo lo definisce una persona impagabile e cioè una persona che non ha visto mai arrabbiata e pensa che abbia un umanità incredibile, un umanità che si specchia nei suoi occhi. Don Alessandro sa vedere in ogni situazione sempre gli aspetti positivi e questo è come una molla che lo fa ripartire

Per Mons. Alessandro, però, i Festeggiamenti per le sue nozze di Platino non finiscono oggi, infatti, un altro importante momento di festa ci sarà il prossimo 22 luglio quando arriverà a Filettino Mons. Georg Gänswein Prefetto della Casa pontificia il quale presiederà la solenne Eucarestia insieme ad altri sacerdoti e a Mons. Alessandro  e in quell’occasione si concluderanno i festeggiamenti.