Foggia – Scontri prima della gara col Frosinone, due pugliesi arrestati

FOGGIA – 01 GEN – Due giovani tifosi foggiani, di 22 e di 23 anni, sono stati arrestati da agenti della Digos della Questura di Foggia, perché ritenuti responsabili di aver partecipato ai tafferugli con la Polizia che si sono verificati poco prima dell’incontro di calcio Foggia – Frosinone che si è disputata allo “Zaccheria” il 28 dicembre scorso.

I due, uno dei quali avrebbe lanciato la bomba carta che, esplodendo aveva ferito ad una gamba un funzionario della Digos, sono stati identificati anche grazie alle immagini dei numerosi filmati acquisiti dagli investigatori.

Sono state denunciate altri tre tufosi foggiani per atti di violenza nei riguardi di uomini delle Forze di Polizia. Nei loro confronti scatterà il Daspo.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti il gruppo avrebbe voluto raggiungere la tifoseria ciociara in arrivo ma il tentativo era bloccato dalla polizia.