FONDI – 08 LUG – L’età non lo ha mai fermato, ed evidentemente non ci sono riusciti neanche i vari controlli cui è stato sottoposto in questi mesi. Ma le forze dell’ordine non mollano: un nuovo arresto per quello che oramai tutti conoscono come Nonno Cocaina. È il 78enne di Fondi che, per gli inquirenti, non ha mai perso il vizietto dello spaccio di coca. E adesso è tornato nuovamente in carcere.

A portarcelo sono stati i carabinieri della compagnia di Terracina che sabato sera lo hanno ammanettato in flagranza di reato: il nonnetto infatti, si trovava ai domiciliari, ma è stato perquisito e trovato in possesso di 19 grammi di cocaina, già divisi in dosi e pronti per lo spaccio. L’uomo è stato portato quindi in carcere a Latina.

Questo andirivieni tra cella e arresti domiciliari non è più una novità per l’anziano. A dicembre la polizia lo aveva arrestato trovandolo con diverse dosi, sempre di cocaina. Poi era andato ai domiciliari. Ma a gennaio, trovato nuovamente in possesso di stupefacenti, era tornato in carcere. Adesso era di nuovo a casa, sempre agli arresti domiciliari. Ma con il nuovo controllo è tornato ancora una volta nella casa circondariale.

Chissà se questa volta si convincerà ad andare finalmente in pensione.