FONDI – 05 AGO – Aveva preso a calci e pugni la compagna e poi aveva opposto resistenza ai carabinieri, arrestato un 31enne.

L’ennesima storia di maltrattamenti in famiglia arriva da Fondi. I carabinieri della compagnia di Terracina, insieme ai colleghi della stazione di Monte San Biagio, hanno arrestato in flagranza un cittadino brasiliano di 31 anni. L’uomo – secondo le accuse – maltrattava da tempo la sua compagna. E lunedì mattina ci sarebbe stata l’ennesima aggressione all’interno dell’abitazione nella quale convivono.

Il 31enne ha prima iniziato a offendere la compagna per poi passare alle minacce e infine  prendendola a calci e pugni fino a farla finire in ospedale, con ferite guaribili in 15 giorni.

Ma non era ancora finita, all’arrivo dei carabinieri la furia dell’uomo non si è placata: ha iniziato a minacciare anche loro, opponendo energicamente resistenza contro i militari che erano intervenuti proprio per calmarlo.

La donna è stata informata della possibilità di rivolgersi ad un centro antiviolenza, mentre l’uomo è stato trasferito nel carcere di Latina.