Formia – Controlli nelle cucine delle mense scolastiche: rilevate irregolarità

FORMIA – 02 OTT – La segnalazione al 112 era arrivata qualche giorno fa da un genitore e faceva presente ai carabinieri che forse, all’interno della sede della società che prepara e confeziona i pasti per le mense delle scuole, c’era qualcosa da controllare. La chiamata arrivava da Formia ed in quei locali, la ditta aggiudicataria del servizio, prepara i pasti per le mense di tutte le scuole della città del golfo.

            Il blitz dei carabinieri della stazione di Formia è avvenuto la mattina del 1 ottobre, il giorno in cui il servizio mensa partiva per tutte le scuole della città. I carabinieri arrivati all’interno dei locali in via Olivastro Spaventola hanno rilevato ed evidenziato una serie di inadempienze sulle norme igienico sanitarie. La segnalazione arrivata ai carabinieri era partita da un contenitore destinato al tovagliame delle scuole, un carrello che, secondo chi aveva chiamato, era stato lasciato all’aperto in balia di intemperie ed incursioni di animali per giorni.

            Oggi all’azienda, con sede a Milano, è stata contestata una violazione relativa alla mancata compilazione del registro delle pulizia ed un’altra per quel che riguarda gli utensili e la sporcizia nelle cucine. Secondo i carabinieri infatti gli attrezzi utilizzati per il confezionamento degli alimenti si trovavano insieme ai prodotti per la pulizia degli stessi. Il tutto creando, secondo i carabinieri, un rischio di inquinamento chimico dei cibi, mentre per quel che riguarda gli ambienti i militari contestano pavimenti e piani di lavoro in stato di assoluta sporcizia.

            La società è stata sanzionata con una multa ed ora dovrà adempiere a tutto ciò che le è stato contestato. Del fatto è stata informata anche l’amministrazione comunale ed i controlli non si fermeranno qui. Ed i centralini del comune dal pomeriggio sono stati subissati da telefonate di genitori che vogliono conoscere l’esito dei controlli ed eventuali altre criticità.