FROSINONE – 25 LUG – Dopo l’esecuzione, lo scorso 16 giugno, di tre ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti “ultras”  del Napoli,   è proseguita senza sosta l’attività info-investigativa per l’identificazione dei restanti “ultras” concorrenti nell’aggressione, in danno di tifosi juventini, presso l’area di servizio “La Macchia Ovest” , nel territorio di Anagni.

Dalle prime luci dell’alba di oggi è in corso la seconda fase dell’operazione  “Macula” condotta dagli uomini della Digos della Questura di  Frosinone  e della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone, coadiuvati dalla Digos della Questura di Napoli, con  l’esecuzione di misure cautelari e perquisizioni nei confronti di altri ultras.

Ulteriori dettagli verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 presso la Sala Riunioni della Palazzina Benessere della Questura.