FROSINONE – 15 AGO – E’ ricoverato in gravi condizioni all’Umberto I di Roma l’uomo di 80 anni di Frosinone trovato riverso a terra nel giardino di casa della sorella, in via Vado del Tufo, privo di conoscenza e con una ferita alla testa.

Sulla vicenda stanno indagando gli agenti della squadra volante della Questura, diretti dal Dottor Flavio Genovesi.

L’episodio risale alla mattinata di martedì. A trovare l’anziano è stata la nuora: l’uomo come di consueto si era recato nei pressi dell’abitazione della sorella, che si trova ricoverata in una casa di cura, per verificare che fosse tutto in regola.

Non vedendolo rincasare, però, la nuora e’ uscita a cercarlo: conoscendo le abitudini del suocero si è diretta proprio  nei pressi dei quell’abitazione di Via Vado del Tufo: l’anziano era in giardino a terra, privo di sensi e con una ferita alla testa. Portato in ospedale, i medici gli hanno riscontrato un  forte trauma cranico ed hanno chiesto l’immediato trasferimento a Roma dove l’uomo attualmente si trova ricoverato in coma.

Ad avvertire la polizia sono stati i familiari  dell’80enne che vogliono vederci chiaro sulla vicenda: vogliono capire se sia stato un malore a provocare la caduta e la conseguente botta alla testa o se qualcuno abbia fatto del male all’uomo.

Sono scattate nell’immediato le indagini da parte degli agenti della Squadra Volante che hanno visionato le telecamere di video sorveglianza della zona ed ascoltato i familiari per avere un quadro più chiaro della situazione: La polizia, al momento,  non esclude alcuna pista.