Frosinone – Comune, approvato il Bilancio

FROSINONE – 05 APR – È stato approvato con 20 voti favorevoli e 8 contrari il bilancio e il documento unico di programmazione del triennio 2018-2020 del Comune di Frosinone, con il contributo degli emendamenti apportati dai consiglieri comunali di maggioranza, secondo le indicazioni espresse dal sindaco, Nicola Ottaviani. Tutti i consiglieri comunali della maggioranza, infatti, hanno preso parte alla votazione e alla discussione della delibera , contribuendo a migliorare il bilancio dell’ente comunale con proposte e progetti che hanno trovato adeguata copertura finanziaria. Carlo Gagliardi, Alessandro Petricca, Sergio Verrelli, Isabella Diamanti ed Enrico Cedrone si sono fatti portatori dell’esigenza di migliorare gli immobili dell’ente a destinazione sociale e socio-culturale ; Gianpiero Fabrizi e Maria Rosaria Rotondi hanno proposto, invece, una variazione contabile allo scopo di apporre migliorie agli immobili a destinazione culturale. Entrambi gli emendamenti hanno trovato copertura nell’utilizzo proventi degli oneri di urbanizzazione. Il consigliere Danilo Magliocchetti ha proposto, invece, variazioni da destinare ad interventi di manutenzione straordinaria per il centro sociale integrato minori. Riccardo Masecchia ha proposto delle variazioni finalizzate ad operazioni di manutenzione per il centro sociale integrato, mentre quelle presentate da Francesco Trina riguardano l’arredo urbano in alcune zone del quartiere Scalo. Marco Ferrara ha proposto un emendamento per migliorare l’offerta formativa della scuola comunale “Giovanni XXIII”; Sara Bruni ha proposto una variazione per la manutenzione straordinaria della “Ignazio De Luca” (rifacimento servizi igienici). L’emendamento di Andrea Campioni nasceva dall’esigenza di migliorare la viabilità stradale e la sicurezza (posizionamento di due dossi, uno in via Pratillo, uno in via Fornaci; attraversamento pedonale e potenziamento videosorveglianza in via Pier Luigi da Palestrina), sempre tramite utilizzo dei proventi derivanti dagli oneri di urbanizzazione. Giovambattista Mansueto ha presentato la variazione relativa agli interventi di manutenzione straordinaria volti al rifacimento del manto stradale in via Tommaso Landolfi, dall’incrocio con via Calvosa fino alla rotatoria di via Fabi. Igino Guglielmi, Claudio Caparrelli, Debora Patrizi e Corrado Renzi hanno proposto l’emendamento relativo al miglioramento degli immobili dell’ente a destinazione sociale, tramite utilizzo dei proventi derivanti dagli oneri di urbanizzazione. Enrico Straccamore ha proposto una variazione in merito all’ambiente e al miglioramento della qualità dell’aria (potature e verde). Approvato infine l’emendamento, primo firmatario Adriano Piacentini, relativo alla iscrizione in bilancio della rideterminazione del benefit ambientale ricalcolato nei confronti della Saf con emersione di un credito a favore del Comune di 1 milione e 200.000 euro; la destinazione della maggiore entrata è stata, così, individuata in maggiori spese per servizi alla persona, per la manutenzione ordinaria di edifici scolastici e al mantenimento di servizi fondamentali per l’ente.

 

Fonte: Ufficio stampa comune Frosinone