FROSINONE – 03 APR – La dichiarazione del consigliere regionale iscritto al PD, Marino Fardelli sui congressi celebrati lo scorso weekend in Ciociaria.

“Una grande prova superata quella di ieri per il PD provinciale di Frosinone. Partecipazione democratica ad un voto che ha sancito una volontà ora contata, pesata e certificata, che è in linea con la tendenza nazionale e che vede la netta affermazione di Matteo Renzi e della sua proposta politica affermando il radicamento sul territorio e lanciando con un’altra visione lo sguardo al 30 aprile. E’ stata una bellissima prova dalla quale ne è uscito vincente il Pd. Non c’è stato alcun “effetto Cassino Sora o Frosinone”. Piuttosto è stata una prova generale di come, di fronte ad un impegno, sappiamo gestire, muoverci, lavorare in maniera univoca avanti e insieme.

Nei circoli e tra gli iscritti, vince una linea inequivocabile che è chiara, espressione di una sinistra moderna, che rivendica la propria cultura riformatrice, senza concedere nulla ai populismi. Una giornata democratica che ha manifestato il desiderio di ripartire più forti. Uniti vedremo, ma sicuramente più forti anche in previsione delle prossime amministrative che in provincia di Frosinone correremo con l’obiettivo di fermare la destra che sta governando. Vogliamo un partito che ambisca a riformare la politica stessa. Già da oggi siamo al lavoro perché il risultato dei circoli venga confermato alle primarie aperte del prossimo 30 aprile come altro momento di grande partecipazione e mobilitazione democratica”.