FROSINONE – 15 NOV – Una serie di controlli capillari, che hanno riguardato l’intero territorio della provincia di Frosinone. A farli scattare, anche congiuntamente ad altre forze dell’ordine, è stato il Questore Biagioli, che ha disposto le attività a Frosinone, Fiuggi, Sora e Cassino. Due fogli di via, un’espulsione, una denuncia ed un arresto, questi i risultati conseguiti dagli agenti dei vari reparti.

     Le attenzioni della polizia, che ha operato con le squadre volanti, la mobile, Digos ed ufficio immigrazione, oltre ad altri reparti come quelli cinofili, si sono concentrate nelle zone maggiormente a rischio. In particolare dove negli ultimi tempi si erano registrati furti o fenomeni relativi al consumo e allo spaccio di stupefacenti. Controllate in totale 140 persone, 50 veicoli ed un locale pubblico.

     A Cassino i controlli si sono concentrati nei quartieri di San Bartolomeo, Caira e Sant’Angelo in Theodice ed in altre località dove erano state segnalate attività di spaccio di droga. Proprio in una di queste zone i poliziotti hanno arrestato un uomo, già noto alla giustizia e destinatario di un mandato di cattura. A seguito della perquisizione nell’abitazione dell’uomo i poliziotti hanno anche trovato una pistola di cui l’uomo non ha saputo dare contezza, per questo è stato denunciato.

     A Frosinone è stato invece espulso un cittadino del Gambia, mentre altri due persone sono state allontanate con il foglio di via emesso dal Questore.