FROSINONE – 06 GIU – Ha messo a soqquadro la sede della cooperativa che si occupa dell’accoglienza dei migranti in viale Mazzini a Frosinone,  poi si è scagliato contro i poliziotti intervenuti mandandone due in ospedale.

Il fatto è accaduto nel pomeriggio. Il protagonista è un 23enne nigeriano richiedente asilo, arrestato dagli agenti della Squadra Volante, diretti dal dottor Flavio Genovesi, per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Problemi in quella zona vi erano stati già in mattinata quando alcuni richiedenti asilo si erano recati nei pressi di  quella struttura, erano una trentina in totale, ed avevano protestato per la diaria.

La situazione era poi rientrata fino a quando nel pomeriggio uno dei ragazzi, il 23enne, ha dato in escandescenza.