FROSINONE – 03 LUG – L’estate sta per entrare nel vivo ed uno dei luoghi maggiormente affollati dai turisti saranno le strade, ovvero le vie di comunicazione per raggiungere i luoghi di vacanza. E non parliamo solo delle persone che si sobbarcano centinaia di chilometri in autostrada, ma anche i turisti mordi e fuggi della giornata al mare. In entrambi i casi a vigilare sulle strade c’è la polizia stradale, che già ha iniziato una serie di servizi intensificati per prevenire l’esodo estivo.

     Il tutto nell’ambito di alcune disposizioni ministeriali che, proprio in vista dell’estate, hanno previsto una intensificazione dei servizi. L’azione della sezione di Polizia Stradale di Frosinone ha l’obiettivo di prevenire e reprimere i comportamenti non rispondenti alle norme previste dal codice della strada. Le pattuglie infatti dovranno far sì che il flusso veicolare su strade ed autostrade sia il più regolare possibili, nonostante l’aumento del traffico.

     Gli equipaggi in questi giorni, utilizzando anche le apparecchiature speciali in dotazione, hanno rilevato 600 infrazioni per eccesso di velocità. Per raggiungere questo risultato sono stati utilizzati autovelox e tele laser. Per gli automobilisti più indisciplinati è scattato il ritiro delle patenti di guida. Sequestrate inoltre diverse auto prive di copertura assicurativa e controlli sono scattati anche per i carri attrezzi chiamati al recupero. Per uno dei mezzi è scattata la multa in quanto privo di revisione.